● ● ● ● ● ● ● ●

ALL'INTERNO

    
                                                    
     CHI SIAMO  •  DOVE SIAMO  •  SEZIONE  •  GRUPPO AN 1  •  GRUPPO AN 2  •  SENIOR  •  ARCHIVIO  •••••  AREA RISERVATA
     Tracciascout
     GRUPPO ANCONA 2 SIROLO-NUMANA: Vita di Branco

 Il Gruppo
• Vita di Branco
Reparto nautico
"Moby Dick"

Prato Verde
 

 

 

 

  
Finalmente partiti!!!
 

I lupetti del CDA hanno intrapreso un'impegnativa camminata di circa 12 Km

I lupetti del CDA hanno finalmente realizzato la tanto attesa uscita che ha incluso anche un'impegnativa camminata di circa 12 Km.

 






 



Cupi di Visso, Gole del Fiastrone e Lago di Fiastra,
Parco Nazionale dei Monti Sibillini
21-22 giugno 2011

 
Finalmente partiti!!! È tutto l’anno che il CDA lavora per quest’uscita… e facciamo l’autofinanziamento… e prepara la capacità di guida… e quella di amico delle stelle. Vuoi vedere che Akela si è dimenticato? Ha la testa fra le nuvole si sa!
E invece no: partenza in quasi perfetto orario e arrivo senza quasi mai sbagliare strada.
Sono presenti 8 lupastri e 3 VVLL, tutti alloggiano in una camerata del rifugio del Parco dei Sibillini a Cupi. Sembrava essere un’uscita tranquilla e invece ad Akela va in pappa il cervello, incomincia a far capricci, si rotola, parla strano: meno male ecco il telegiornale. Pazzesco il mondo è capovolto! Tocca ai ragazzi prendere il controllo perché gli adulti sono regrediti. Ma non è mica facile diventare grandi di botto, dopotutto la gente ci mette almeno venti anni!!
Dopo cena, poi, l’incredibile: il Vecchio della montagna che distribuisce lumini nell’oscurità più assoluta, coppie di lupi assaltate da ombre assassine beffarde, armate degli elementi della natura (acqua e vento) insomma una faticaccia! meno male che poi in quel cielo stellato abbiamo riconosciuto tutto il firmamento di giugno: stelle dai nomi assurdi (Arturo, Vega) e costellazioni a forma di carro (almeno 2, mi pare) e una stella strana, manco tanto luminosa, che indica sempre il nord.
 

I nostri lupetti affrontano le Gole del Fiastrone

Nel corso dei millenni il torrente Fiastrone ha scavato la roccia formando una spaccatura dove si incanalano le sue acque limpide e fredde, così  profonda che quasi diventa una buia galleria.

 







 



I nostri lupetti affrontano
le Gole del Fiastrone

 
Dormito il sonno dei giusti eccoci in cammino per più di 5 ore tra sentieri nel bosco e discese ripide e scivolose fino alla grotta dei Frati (ci voleva un bel coraggio a viverci) e poi giù al Fiastrone.

Tutti pronti per un bel tuffo nel Lago di Fiastra

Tutta colpa di Massimiliano: per questa capacità di guida non poteva pensare a qualcosa di più rilassante, ci deve essere lo zampino di Baloo.
Dai, visto che dobbiamo risalire per questo accidentato sentiero che guada il torrente in continuazione mettiamoci le ciabatte: peccato che l’acqua è gelata e le ciabattine ogni tanto sono preda della corrente impetuosa che cerca di portarsele a valle. Ci pensa Ko che chiude la fila a ripescarle al volo.
Il canyon fa impressione ogni tanto si chiude sopra le nostre teste e fa pure freddo.
E infine ritornammo a vedere il sole!
Che è pure molto caldo: bisogna fare un bel tuffo nel lago per rinfrescarci, adesso sono le 5 del pomeriggio, via verso Sirolo: è ora di rientrare, mi sa che stasera vado a dormire presto. Baci a tutti.
Akela 

Un pranzo da veri scout
   

Il pane trapper è un impasto di farina, acqua e poco sale, fatto con tante… mani

Noi lupetti del branco Roccia della Pace domenica scorsa siamo andati ai Piani d’Aspio per imparare a preparare il cibo con la cucina alla Trapper.

 







 





Piani d’Aspio di Sirolo
domenica 15 maggio 2011

 
L'appuntamento era di mattina alla nostra tana. Da lì abbiamo percorso più di 7 km per arrivare nei pressi della casa di Adolfo. Durante il cammino abbiamo avuto modo di procurarci i nostri spiedi tagliando dei rami verdi dagli alberi, li abbiamo puliti e appuntiti usando i nostri coltellini. Abbiamo avuto modo di vedere una biscia nera, viva, era lucida e veloce nei movimenti, veramente bella. Siamo arrivati nel primo pomeriggio. Ci aspettavano già le salsicce, le uova, le patate e i wurstel.

Bagheera ci aiuta a fare un bel fuoco

Abbiamo acceso il fuoco e cucinato gli spiedini. Mentre Akela distribuiva le salsicce, le uova, le patate e i wurstel io preparavo il pane non lievitato.
Il pane trapper è un impasto di farina, acqua e poco sale. Altri hanno preparato le patate nella carta d’alluminio, per cuocerle sulla brace senza che venissero bruciate dal calore.
Il cibo più curioso sono state le uova così preparate: prima è stata bucata la camera d’aria delle uova per non farle esplodere, poi sono state avvolte nella carta d’alluminio e appoggiate sulla brace.
In campagna c'erano almeno cinque cani. Durante la passeggiata ho sentito molti uccelli cinguettare.  
Mentre giocavamo, un mio fratellino scout, Luca, si è quasi rotto la fronte per colpa di alcuni lupetti del CDA, cioè i lupetti che fanno l'ultimo anno perché il prossimo saranno esploratori. Alla fine gli hanno messo una colla speciale, perché lì non si possono mettere i punti.
Dopo pranzo ci siamo incamminati verso la tana e dopo un po’ ha iniziato a piovere a dirotto, ma la maggior parte di noi aveva la mantella impermeabile. Eravamo stanchi e infreddoliti perché pioveva, anzi diluviava.
Sulla strada del ritorno io e i miei fratelli scout abbiamo visto un'altra biscia, morta però: sicuramente era stata investita da una macchina.
Siamo arrivati in tana in perfetto orario, con ferite ma con la pancia piena.
Quando siamo arrivati in sede Cosimo, il più divertente del Branco Roccia della Pace, si metteva in bocca le foglie di limone.
Tornati a casa mi sono fatta una doccia calda e dopo sono andata a letto.
Ci siamo divertiti molto e spero ci sia un’altra attività come questa (ma senza pioggia!)
Andreina e Chiara B.
Foto di Chiara D.S.

Un giorno per il Parco
 
  

I lupetti del Branco Roccia della Pace partecipano al progetto "puliAMO il PARCO"

Noi lupetti del branco Roccia della Pace del gruppo AN2 Sirolo-Numana, in collaborazione con le guide del CAI e tanti cittadini numanesi e sirolesi, abbiamo partecipato al progetto "puliAMO il PARCO"

 


 





Parco del Conero
domenica 3 aprile 2011

 
Il progetto consisteva nel raccogliere i rifiuti sparsi sul monte Conero. Era una giornata primaverile, molto bella e calda, ci siamo radunati nel piazzale vicino all'antico monastero dove siamo stati divisi in vari gruppi e ogni gruppo aveva una guida e il compito di pulire una zona precisa del Parco, l'organizzazione ci ha dato guanti e sacchetti di plastica.

Simone trova una bottiglia

Noi scout abbiamo pulito i sentieri della zona chiamata dagli abitanti "Metà Monte". Appena arrivati abbiamo trovato e raccolto montagne di rifiuti.
I rifiuti più comuni erano: bottiglie di plastica o di vetro, sacchi della spazzatura incastrati tra i rovi e resti di cartucce di arma da fuoco, probabilmente di qualche cacciatore di frodo, visto che nel Parco c’è assoluto divieto di caccia. Abbiamo trovato anche piatti di plastica, stracci, pali, tubi, cartacce, taniche di benzina, buste delle patatine e perfino… una scarpa!
Abbiamo accumulato tutto sul ciglio della strada dove continuamente arrivavano sacchi colmi che i camion della spazzatura avrebbero portato via dopo.  
 Verso le 12:30 ci siamo incamminati verso la zona di raduno dove una cooperativa ci ha offerto il pranzo. Ci siamo divertiti ed è stata un'esperienza fantastica anche se tutti sono tornati a casa con 1000 spine di rovi e graffi…
Andreina e Chiara B.
Foto di Chiara D.S.
 
l lupi alle Due Sorelle
   

I lupetti del Branco Roccia della Pace sguazzano felici alla spiaggia delle Due Sorelle

Ecco i nostri lupi che sguazzano felici alla spiaggia delle Due Sorelle (che ha poca sabbia e tanti sassi!)


 

 





 

 


Le Due Sorelle, Sirolo
giovedì
15 luglio 2010

 
Il Branco Roccia della Pace non si fa mancare niente! Partenza alle 9:30 dal porto di Numana a bordo della motonave della mamma di Stella e piccola crociera davanti al Conero fino alle Due Sorelle. Sulla bellissima spiaggia, ora finalmente di nuovo agibile, abbiamo giocato, fatto il bagno, assegnato la capacità di nuotatore ai lupi che ne avevano fatto richiesta e che hanno mostrato le loro notevoli doti (lupi o pesci?). Dopo una bella merenda ed un ultimo bagno siamo ripartiti in barca, e alle 13 puntuali a casa per il pranzo, con la soddisfazione di aver trascorso una divertente e piacevole mattinata tutti insieme.
Akela  

LINK ESTERNI
 
Sito FIS
Sito nazionale CNGEI
CNGEI in Wikipedia
 • Sito WOSM
Sito WAGGGS

KISC - Kandersteg  International Scout Centre
ScoutWiki Network

  

     

Copyright ©2009 CNGEI Sezione di Ancona - Associazione di Promozione Sociale - C. F. 93094780421  ::::::::::::::::::::::  Contattaci: ancona@cngei.it Webmaster HOME